CPanel

Associazione Amici Magnificat

Home

DE BASILICA SANCTISSIMI SEPULCRI

VIA CRUCIS – DE PROFUNDIS

I nuovi CD della collezione “Magnificat”

 

Con il sostegno di alcuni membri dell’Associazione Amici  del Magnificat della Svizzera sono stati appena pubblicati due nuovi CD nella collezione “Magnificat”, con musiche eseguite o composte nell'ambito della Custodia di Terra Santa.

Il primo e' intitolato De Basilica Sanctissimi Sepulcri - Laudes Ecclesiae Latinae; esso documenta quella Lode che la Chiesa Cattolica intona ogni giorno al Santo Sepolcro a Gerusalemme nel servizio musicale dei Francescani di Terra Santa, nominatamente nel canto delle voci guida Fr. Cristoforo  Alvi e Sr. Anne Laurent, insieme ai frati della Comunita' del SS. Sepolcro, nel servizio organistico di Fr. Armando Pierucci e Sr. Anne Laurent.

Il CD contiene tre SS. Messe, cantate dinnanzi al SS. Sepolcro: le Messe gregoriane De Angelis (VIII), Pater Cuncta (XII), Cum Jubilo (IX), insieme ad alcune stazioni della Processione Quotidiana. L'organo raccorda i vari momenti  liturgici in una sorprendente proiezione sonora, sorgente dalla santita' del Luogo, unico al mondo, e dalla maestria dell’organista.

Chi avrà tra le mani il CD potrà ammirare, sulla copertina, in applicazioni d’oro, e all’interno del CD, la bellezza di un antico mosaico appartenente ai primi edifici della basilica del SS. Sepolcro, conservato dai Francescani, rappresentante pesci (dalla parola greca “ixthus”, pesce, “Iesus Krestos Theou Huios Soter”, Gesu Cristo Figlio di Dio Salvatore) e pavoni, simbolo del paradiso e della vita eterna. Il libretto vuole essere un omaggio al servizio francescano al Santo Sepolcro, con fotografie dei frati nei vari momenti liturgici, e dei luoghi cardini della grande e multiforme basilica. I testi, tutti emananti da frati che servono o hanno quotidianamente ufficiato al Santo Sepolcro, testimoniano di questo servizio, umile, costante, paziente, e spiritualmente immenso.

Trattasi di una registrazione “live” dovuta alla particolarità del luogo, all’esistenza dello “status quo” (che impedisce ogni prestazione di tipo concertistico e ogni registrazione che non sia liturgica), e volutamente ancorata appunto alla quotidianità della lode. Dopo un’attenta riflessione e su consiglio del maestro del suono coinvolto, la registrazione è stata fatta dall’alto, nelle gallerie della rotonda sopra l’edicola della risurrezione, al livello delle canne dell’organo. Le voci dei frati si percepiscono dunque in sottofondo, mentre salgono al cielo, avvolte dalle profondità insondabili e dalla forza gioiosa dell’organo. Ne scaturisce un suono profondamente spirituale, “in ascesa”, come le preghiere incessanti che da questo luogo santissimo salgono al cielo da tutti i Cristiani. Così, del resto, va ascoltato; con il cuore in preghiera ed in umile adorazione di fronte al grande Mistero compiutosi nel luogo della Grazia più grande.

In alcune parti della registrazione, la liturgia latina si incrocia brevemente con le voci maschili del coro armeno ortodosso (celebrante la festa della Santa Croce) e con la liturgia copta ortodossa (oltre la preghiera a tratti in sottofondo, si sente l’energica incensazione, tipica delle liturgie orientali). In modo misterioso, si creano armonie tre le diversità che qui, si toccano ed interagiscono, anche malgrado loro.

Il secondo CD, Via Crucis – De Profundis, contiene due cantate su testo russo della poetessa Regina Derieva e musica del compositore Armando Pierucci, organista del Santo Sepolcro da oltre 23 anni. La lingua russa è quella originale in cui  sono state composte le due cantate. Esse fanno l’oggetto di nuova pubblicazione all’occasione di un concerto tenutosi il 30 settembre 2011 nella basilica di S. Maria delle Grazie a Milano, la chiesa dell'Ultima Cena di Leonardo  da Vinci. Durante quel concerto, avvenuto alla presenza della Signora Svetlana Medvedev, moglie del Presidente della Federazione Russia, il coro del S. Sinodo di  Mosca e l'orchestra dell'Accademia Musica Sacra diretta da Diego Montrone hanno eseguito brani  di  Rachmaninov, del Metropolita Hilarion Alfayev, di Armando Pierucci, e di G. Verdi.  Di Pierucci venne eseguita, appunto, parte della cantata  De Profundis, con ottime critiche musicali (www.arcipelagomilano.org.archives.13840), riferenti la “potenza e bellezza dell’opera”, in “mirabile equilibrio fra classicita' e modernita',  con  un impianto  armonico tanto  solido  quanto  ardito, ricco di profonde  e suggestive interrogazioni sul significato della vita e della morte".

La grafica del CD è tutta improntata, a modo di un trittico, della stupenda opera del noto pittore d’arte sacra francese Arcabas, e riprende, in copertina, un suo quadro famoso del Cristo Re, e negli interni, un dettaglio dell’affresco della crocifissione dipinto a Notre-Dame-de-la-Salette: lo svenimento della Madre del Salvatore, Maria Santissima, fra le braccia delle pie donne e di San Giovanni, nonché Gesù crocifisso, rappresentato su sfondo blu cielo, cosparso da una pioggia battente.

I due CD, stampati per questa prima edizione in numero limitato di copie, vengono distribuiti presso l’Istituto di Musica Magnificat della Custodia di Terra Santa (www.magnificatinstitute.org), il Franciscan Corner (bookshop) (www.cicts.org e www.custodia.org/cic) e il Christian Information Center (www.cicts.org e www.custodia.org/cic) a Gerusalemme, la Libreria di Terra Santa delle Edizioni di Terra Santa a Milano (www.libreriaterrasanta.it), ed in Svizzera, dall’Associazione Amici del Magnificat (www.amicimagnificat.ch).

E' possibile ordinare i CD e DVD del magnificat scrivendo all'indirizzo This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

E' possibile scaricare le brochure:

De Basilica Sanctissimi Sepulcri

Via Crucis de Profundis

Nuova Collezione Magnificat Beginning from J