CPanel

Associazione Amici Magnificat

Home Eventi ALLIEVI DELL’ISTITUTO DI MUSICA MAGNIFICAT DI GERUSALEMME IN CONCERTO

ALLIEVI DELL’ISTITUTO DI MUSICA MAGNIFICAT DI GERUSALEMME IN CONCERTO

E-mail Print PDF

LUGANO, SABATO 18 GIUGNO ORE 17.00 - ALLIEVI DELL’ISTITUTO DI MUSICA MAGNIFICAT DI GERUSALEMME IN CONCERTO CON ALUNNI DEL CONSERVATORIO DELLA SVIZZERA ITALIANA AL LAC

COSTRUIRE PONTI E NON MURI

Dopo aver sponsorizzato nel gennaio 2016 la XVII. edizione del Concorso pianistico San Nicolao della Flüe dell’Istituto Magnificat di Gerusalemme, l’Associazione Amici del Magnificat, Melide, ha invitato i giovani talenti dell’Istituto ad esibirsi in due concerti, il primo sul palco di Villa Cagnola, Gazzada-Varese (I) il venerdì 17 giugno 2016 alle 21, il secondo sabato 18 giugno 2016, al LAC di Lugano alle ore 17. Al LAC, gli allievi del Magnificat suoneranno con gli allievi del Conservatorio della Svizzera Italiana, in una nuova iniziativa destinata a gettare ponti tra il Ticino e la Terra Santa.

Già per il Natale 2012, il Conservatorio della Svizzera Italiana aveva rispoto con entusiasmo e generosità all’invito dell’Istituto Magnificat, inviando il Coro Clairière, diretto da Brunella Clerici, a Betlemme, per partecipare all’animazione musicale della messa di mezzanotte nella Basilica della Natività. Per l’occasione, il Coro Clairière aveva imparato una messa in longua araba composta da P. Armando Pierucci, che venne eseguita per la prima volta quella sera. 

Si esibiranno per l’Istituto Magnificat Justeen Kort (14 anni), Rafi Sabat (8 anni), Fadi Sabat (14 anni) e Habib Sabbara (15 anni). I tre primi fanno parte dei vincitori del Concorso Pianistico dell’Istituto Magnificat, mentre Habib Sabbara figura tra i vincitori del Concorso d’Archi dell’Istituto. Saranno accompagnati dall’insegnante Katia Samson. Eseguiranno opere di Kabalevsky, Chopin, Jubanova, Gurilov, Schubert, Vitali, Wieniawsky e Schumann.

L’Istituto Magnificat e l’Associazione Amici del Magnificat sono fortemente impegnati nella “costruzione di ponti”: gli allievi come pure il corpo docenti e tutto il personale della scuola, provenienti da tutte le comunità confessionali, culturali e etniche presenti in Terra Santa, costruiscono ponti quotidianamente attraverso la musica.

In questi tempi di accresciuta tensione in Oriente, e non solo, in cui alcune communità sono aggredite, e in cui cresce la contraposizione, l’operato dell’Istituto Magnificat è più importante che mai. Sotto l’ala protettrice della Custodia di Terra Santa, offre un luogo di incontro e di dialogo più unico che raro, e altrimenti spesso non possibile, nel cuore della vecchia città di Gerusalemme, a giovani e insegnanti di ogni provenienza.

Una massiccia presenza al concerto di sabato 18 giugno 2017 al LAC sarà l’occasione per testimoniare all’Istituto Magnificat e ai suoi allievi e il vostro sostegno e il vostro affetto.
Vi aspettiamo numerosi!

L’Istituto di Musica Magnificat di Gerusalemme

musica-magnificatL’Istituto di Musica Magnificat, una scuola della Custodia di Terra Santa situata nel cuore della vecchia città di Gerusalemme, vuole essere luogo di bambinieducazione alla pacifica convivenza, allo sviluppo di rapporti di reciproca stima e di rispetto tra allievi e professori di diverse origini sociali e confessionali. Il Magnificat accoglie infatti studenti e professori cristiani, ebrei e musulmani di varie origini.

L’Istituto Magnificat si è dato come vocazione di offrire un insegnamento nel campo musicale corrispondente ai più alti standards internazionali, al servizio della società locale. Esso è convenzionato con il Conservatorio di Musica di Vicenza “A. Pedrollo” e segue i programmi dei Conservatori di musica italiani per i livelli pre-accademici. Nell’anno accademico 2014-2015, il Conservatorio di Musica di Vicenza ha aperto in collaborazione con e presso l’Istituto Magnificat i corsi accademici di primo e secondo livello.

L’Istituto Magnificat assicura infine, con e per la Custodia di Terra Santa, il servizio liturgico dei Luoghi Santi in Terra Santa (quali, per esempio, la Basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme e la Basilica della Natività a Betlemme) e partecipa ad iniziative ecumeniche.

padre

L’Istituto si è sviluppato e vive essenzialmente grazie a generosi donatori esterni. Riconoscendo l’importante contributo sociale della scuola alle comunità presenti a Gerusalemme, la Custodia sta studiando la realizzazione di una nuova sede, sempre all’interno delle mura della città vecchia, per la quale deve nuovamente ricorrere alla generosità di sostenitori e donatori.

 Per maggiori informazioni: www.magnificatinstitute.org

 

L'Associazione Amici del Magnificat

ragazzi

L'Associatione Amici del Magnificat (AAM), Melide (TI), ha come vocazione di sostenere con ogni mezzo l’Istituto Magnificat di Gerusalemme. E’ legata alla Custodia di Terra Santa da una Convenzione di Collaborazione.

Sponsorizza il Concorso Pianistico annuale dell'Istituto Magnificat di Gerusalemme, e invita alcuni vincitori all'estero per alcuni concerti, facendosi carico delle spese di viaggio e di soggiorno.

L’Associazione si rallegra sempre di nuove adesioni. Per maggiori informazioni: www.amicimagnificat.ch, tel+41 79 236 12 26 oppure +41 76 5152170.

 

>> Scarica il programma dei concerti del 17 e 18 giguno 2016  <<

 

Emmanuel Mnatzaganian è nato il 13 ottobre 1998. ha iniziato a studiare il Pianoforte all’Istituto Magnificat nel 2006 con Haig Vosguesritchian, continuando poi, nel 2007, con Emma Spitkovsky e, per la musica da Camera, con Maria Spitkovsky. Ha partecipato orgni anno al Concorso Pianistico Carlo Tavasani (intitolato dal 2011 a Nikolaus de la Flue e sponsorizzato dall’Associazione Amici del Magnificat di Lugano), vincendo regolarmente il primo premio nella sua categoria.


Nel 2012, nel contesto dello stesso Concorso, ha vinto il Premio Zia Pina per la migliore interpretazione di un Preludio e Fuga di J. S. Bach. Nel 2008, ha vinto la borsa di studio offerta dal Premio San Cristoforo di Siena. Nel giugno 2011, ha partecipato alla prima edizione dell’iniziativa "Pentagrammando la Pace", organizzata dal Premio Vallesina di Jesi (Italia), effettuando cinque cincerti nelle Marche, da solo e a 4 mani, insieme a studenti delle Sculo di Musica di Jesi, Senigallia e Fabriano.


Nel giugno 2012 è stato il vincitore del secondo Concorso Pianistico organizzato dalla Frederic Chopin Palestinian Society di Betlemme, con il coneguente invito a un workshop sulla musica di Chopin in Polonia.


Nel 2013, è stato invitato a suonare in Polonia come rappresentante dell'Autorità Palestinese di Ramallah. Negli anni 2013-2016, ha contnuato a partecipare al Concorso Pianistico Nikolaus de la Flue, vicendo vari premi, tra cui il Premio Zia Pina.

Alcune foto dell'istituto di musica Magnificat

 

Forum "Generazioni nel cuore della pace"